SIRENE FLUIDE varcare la frontiera

img_6040_v1_preview
Sabato 14 gennaio alle ore 18, in occasione dell’inaugurazione della mostra al Magazzino delle Idee con opere di Mario Magajna, Diletta Allegra Mazza, Ugo Pierri e Aldo Sbadiglio, verrà presentata in anteprima assoluta la nuova performance di Nina Alexopoulou e Nika Furlani “Sirene fluide”, un’articolata azione curata da Massimo Premuda che vedrà protagonista il corpo della performer nell’ottica di un’identità di genere fluida capace di travalicare con disinvoltura i tradizionali ruoli, fluttuando così dal maschile al femminile e ridefinendo in ogni quadro la propria identità, hic et nunc, davanti allo spettatore.  La performance rientra nel fitto calendario di iniziative innescate nell’ambito del progetto multimediale Varcare la frontiera #4 flussi di marea, un articolato festival organizzato dall’associazione Cizerouno e curato da Mila Lazić e Massimiliano Schiozzi, che si avvale del sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e della collaborazione con l’associazione Alpe Adria Cinema. Per il secondo anno consecutivo infatti verranno organizzate 3 giornate di riflessione e dibattito sulle questioni di genere inserite nel programma della 28° edizione del Trieste Film Festival, col sottotitolo #sirene, che tratterà il tema con una serie di eventi cinematografici, espositivi, teatrali, musicali e di approfondimento, in calendario dal 24 al 26 gennaio.

img_6008_v1_preview
L’azione pensata dalla performer greca Nina Alexopoulou e dalla fotografa triestina Nika Furlani parte così da alcune suggestioni visive estratte dai recenti cicli fotografici della Furlani che, in una ricerca simbiotica fra corpo umano e natura, elabora nudi contemporanei su cui proietta in presa diretta con l’ausilio dell’episcopio, sorta di proiettore analogico, elementi animali e vegetali che risvegliano sulla pelle nuda percorsi esistenziali e ricordi primordiali legati a un inconscio ormai sopito.
In questo processo di sirenizzazione, o somatizzazione sirenica, il corpo della performer arriva a una sintesi simbiotica con l’esuberanza dell’elemento animale marino, elementi vivi pronti ad aderire e a intrecciarsi nel tempo effimero di una performance pensata come un trionfo dell’ibridazione totale fra umano e animale, maschio e femmina, fluttuando in una dimensione onirica e mitologica fuori dal tempo.

img_6031_v2_preview
12 gennaio > 30 marzo 2017
SIRENE QUEER
Fiore de Henriquez, Nika Furlani, Daria Tommasi, Zima Stanco e Nina Alexopoulou
a cura di Massimo Premuda
nell’ambito di
VARCARE LA FRONTIERA #4 flussi di marea
a cura di Mila Lazić e Massimiliano Schiozzi
promosso dall’associazione Cizerouno
sostenuto dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
in collaborazione con Alpe Adria Cinema-Trieste Film Festival

DoubleRoom arti visive
via Canova 9, 34129 Trieste
lunedì > giovedì 17-19
349 1642362 – doubleroomtrieste@gmail.com
www.facebook.com/doubleroomtrieste

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...