COME MI/TI VEDO ovvero come mi vedo, come ti vedo

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è img_8929-per-stampa-silvia.jpg

Giovedì 11 novembre alle ore 18 apre la mostra “Come mi/ti vedo” a cura di Cristina Lombardo e Massimo Premuda che ha permesso a sei coppie di artisti e fotografi, durante il lockdown più rigido, di esplorare il tema del ritratto, dell’autoritratto e della mancanza di relazioni sociali, attraverso scatti che documentano la conoscenza del sé, dell’altro e dell’isolamento.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è dsc_2935.jpg

Dodici fotografi e artisti, principalmente provenienti dal circolo fotografico Fincantieri-Wartsila, si sono dunque incontrati online e hanno concordato di realizzare a coppie un autoritratto e un ritratto di un altro membro del gruppo nel periodo in cui le restrizioni anti-covid prevedevano che si potesse incontrare solo una persona al giorno.
Gli scatti in esposizione raccontano dunque dell’isolamento forzato, ma anche della voglia dell’incontro con l’altro e del raccontarsi, e molto spesso, in un gioco caleidoscopico di specchi, il ritratto rivela molto più di quanto si volesse tener celato nell’autoritratto…
Un progetto partecipativo dunque per raccontarsi, come dice la stessa co-curatrice, l’artista Cristina Lombardo: “Già il titolo della mostra rivela l’operazione eseguita: un gruppo di conoscenti estrapolati dal circolo Fincantieri-Wartsila, sezione fotografica, si mette insieme per definire il come del progetto. Ci si riunirà in coppie per fotografare noi stessi e l’altro.
Il ritratto è sempre stato un soggetto affascinante per gli artisti. Prima dell’avvento della fotografia, era l’unico modo per preservare un ricordo del tempo che è stato. Anticamente il ritratto era riservato ai grandi personaggi della storia, richiedeva molto tempo per essere eseguito e quindi era relegato ad una fascia di persone di alto rango.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 20200724_121300.jpg

Oggi, con la diffusione degli smartphone e l’utilizzo della fotocamera è diventato di moda autoritrarsi con la pratica del selfie: il risultato è facile ed espressivo, lasciato al caso e per lo più eseguito per essere diffuso sui social. È lontano dalla ricerca di scavo che si nasconde dietro ad un autoritratto fotografico.
L’autoritratto è dunque la volontà dell’autore di lasciare traccia di sé attraverso la rappresentazione fisica. Ciò che rende affascinante, da sempre, questa pratica, non è tanto la capacità di ritrarsi fisicamente, quanto di tentare di togliersi la “maschera”, di far affiorare il proprio “essere”, il carattere, le emozioni, i sogni e i pensieri più reconditi; essere in grado di applicare il famoso motto greco del “conosci te stesso”, pratica sempre più difficile da attuare.
In questa raccolta di ritratti e autoritratti del COME MI/TI VEDO possiamo dunque vedere rappresentate personalità diverse interpretate e autointerpretate da sei coppie di autori che si dedicano alla fotografia: c’è chi si nasconde, chi si svela, chi gioca, chi fa sul serio, chi esagera, chi fa equilibrismo…
E’ stato un bel gioco, una rivelazione, un labirinto nel quale perdersi per poi ritrovarsi.”
Cristina Lombardo

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è dsc_3132.jpg

11 novembre > 17 dicembre 2021
COME MI/TI VEDO
ovvero come mi vedo, come ti vedo

foto di
Giulio Bonivento/Renzo Possenelli
Aurora Bregant
/Donatella Tandelli
Manuela Cecotti
/Davide Mazzanti
Cristina Lombardo
/Patrizia Spessot
Silvia Martellani
/Furio Scrimali
Roberto Riva
/Scilla Sora
a cura di
Cristina Lombardo/Massimo Premuda

DoubleRoom arti visive
via Canova 9, 34129 Trieste
lunedì > venerdì 17-19
349 1642362 – doubleroomtrieste@gmail.com
https://www.facebook.com/doubleroomtrieste

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...